Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
 

Regesto

Art. 5 n. 1 lett. b e lett. f CEDU; art. 13g cpv. 1, 2 e 6 lett. b LDDS (nella versione del 16 dicembre 2005); carcerazione ai sensi dell'art. 13g LDDS di uno straniero di origine algerina, il quale rifiuta di tornare nel paese d'origine.
Circostanze e condizioni alle quali può essere ordinata una carcerazione ai sensi dell'art. 13g LDDS (consid. 2 e 3). Non vi è un'inammissibile retroattività del nuovo diritto, se i motivi di carcerazione, introdotti dalla nuova regolamentazione delle misure coercitive in materia di diritto degli stranieri in virtù dell'allegato alla modifica della legge sull'asilo del 16 dicembre 2005, sono valutati in base al comportamento dell'interessato anteriore a detta modifica (consid. 4.1). Soltanto una partenza legale, connessa ad un'entrata legale in un altro Stato rende caduca la carcerazione ai sensi dell'art. 13g LDDS, non già la disponibilità dell'interessato ad entrare illegalmente in un Stato terzo (consid. 4.2).

contenu

document entier:
résumé partiel: allemand français italien

références

Article: art. 13g LDDS, art. 13g cpv. 1, 2 e 6 lett. b LDDS

navigation

Nouvelle recherche