Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
 

Regesto a

Commisurazione della pena (art. 47 CP) in caso di infrazione aggravata alla legge sugli stupefacenti (art. 19 n. 2 LStup).
Caso di una donna che prende in consegna poco meno di un chilo di cocaina (grado di purezza di circa 55 % rispettivamente 60 %) allo scopo di smerciarla dietro compenso e che, al momento del suo arresto, aveva venduto 22 grammi di cocaina pura. Una pena detentiva di 27 mesi non è, considerata pure la circostanza per cui l'autrice voleva finanziare il trattamento medico del suo primogenito con l'atteso provento, eccessivamente severa (consid. 2).

Regesto b

Presa in considerazione del limite superiore per la concessione della sospensione condizionale e condizionale parziale della pena (art. 42 cpv. 1, art. 43 cpv. 1 CP); obbligo di motivazione (art. 50 CP).
Qualora, valutati tutti gli elementi pertinenti per la commisurazione della pena tra cui anche l'effetto della pena nonché della sua espiazione sulla vita dell'autore, il giudice si propone di infliggere una pena detentiva la cui durata si situa entro il limite legale per la concessione della sospensione condizionale rispettivamente della sospensione condizionale parziale, egli deve domandarsi se tale pena detentiva rientri ancora nei margini del suo potere di apprezzamento. In caso affermativo, deve pronunciare questa pena. Altrimenti, gli è consentito irrogare una pena detentiva anche solo di poco superiore al limite. Non v'è più spazio per relativizzare ancora il nuovo limite legale attraverso un'interpretazione della legge. A questo proposito, la prassi instaurata con la DTF 118 IV 337 non può essere mantenuta sotto il nuovo diritto. In ogni caso, il giudice deve motivare esplicitamente la sua decisione su questo punto (consid. 3).

contenu

document entier:
résumé partiel: allemand français italien

références

ATF: 118 IV 337

Article: art. 47 CP, art. 19 n. 2 LStup, art. 42 cpv. 1, art. 43 cpv. 1 CP, art. 50 CP

navigation

Nouvelle recherche