Giudici e personale

I 38 giudici federali, dei quali 14 donne e 24 uomini, e i loro 19 supplenti , sono eletti dall'Assemblea federale. L'Assemblea federale procede alla nomina dei giudici tenendo conto delle capacità, della lingua, della regione di provenienza e dell'appartenenza politica del candidato. La loro attribuzione alle singole corti è di competenza della Corte plenaria. Il Tribunale federale si compone di sette corti che contano ciascuna un numero determinato di giudici. I compiti delle corti sono determinati in funzione delle materie giuridiche (diritto pubblico, diritto privato, diritto penale).
VEDI LA RUBRICA
Su proposta del Tribunale federale, l'Assemblea federale sceglie il presidente e il vicepresidente fra i giudici ordinari. La funzione viene esercitata per due anni ed è possibile una sola rielezione.
Il presidente la vicepresidentessa

Nominato dalla Corte plenaria, il segretario generale dirige l'amministrazione del Tribunale, compresi i servizi scientifici. Dirige inoltre il segretariato della Corte plenaria, della Conferenza dei presidenti e della Commissione amministrativa.

VEDI LA RUBRICA
132 cancellieri di ambo i sessi assistono i giudici nell'elaborazione delle sentenze e redigono le sentenze definitive.
VEDI LA RUBRICA
Inoltre ai giudici e ai cancellieri, il Tribunale federale dispone di un'amministrazione suddivisa in vari servizi che comprende altri 149 impiegati. Ad essi incombono gli incarichi d'ordine logistico, amministrativo e scientifico compreso nell'ambito dei mass media e delle relazioni pubbliche.
VEDI LA RUBRICA